Breaking News
Loading...
giovedì 6 aprile 2017

equipaggiamento SAR
SAR Specialisti
LifeJacket e PFD (personal flotation device) sono due cose differenti!

Facciamo chiarezza un attimo.

Un LifeJacket, come la stessa definizione lascerebbe intendere, è concepito per tenere la faccia di chi lo indossa, anche in stato di incoscienza (non nel senso che è imprudente ma che ha perso i sensi), fuori dall'acqua per consentirgli di respirare tranquillamente.



Un PFD è invece concepito come un ausilio al galleggiamento per una persona che lo indossi in stato di coscienza e lo aiuta a restare a galla ed ovviamente respirare.
Volumetrie, attivazione, dislocazione in acqua sono differenti.

Personal Flotation Device
Personal Flotation Device
Non provvisto di cartuccia CO2


Il primo è per l'utilizzo professionale mentre il secondo è per un impiego amatoriale.

lifejacket SAR dopo attivazione
LifeJacket dispiegato per uso
Cartuccia CO2 con detonatore
Tubicino insufflazione in gomma

Andiamo ai LifeJacket per scoprire che il gonfiaggio è attivato da una cartuccia di CO2 (bomboletta la cui capacità è espressa in grammi e quei grammi corrispondono ad una spinta predefinita) attraverso un attivatore/detonatore.

All'interno del LifeJacket troverete una label che spiega che tipo di dispositivo avete tra le mani e che spinta in Newton genera. Da quella spinta discende la scelta della bombola di CO2 da utilizzare per riarmare il dispositivo dopo l'uso.
NON FATE MAGHEGGI perché la capacità delle bombolette di CO2 non è casuale ma legata alla spinta del vostro LifeJacket. 
Sotto riportato un esempio ben chiaro di una label interna.
Flotation Reference: 17g=80N, 24g=110N, 30g=130N, 33g=150N, 60g=275N
(Important: select the CO2 cylinder size that matches your life jacket buoyancy rating.)

ATTREZZATURE SAR
LifeJacket non acorn attivato
Risulta completamente ripiegato
e compatto in vestibilità
Sebbene sia superfluo ricordarlo, le guarnizioni di tenuta del detonatore e della bomboletta di CO2 non sono pezzi in più ma vanno usate tassativamente e non discrezionalmente.
Qualora il LifeJacket sia di quelli a gonfiaggio automatico a contatto con acqua troverete un altro cilindretto (la forma può variare leggermente) che contiene il necessario per attivare in automatico il detonatore a contatto con acqua nel caso chi lo indossi abbia perso conoscenza (una reazione chimica a contatto con acqua avviene). Su quel "cilindretto, è stampigliata una data entro cui è garantito il funzionamento (va cambiato anche se non usato prima della scadenza).
Poiché l'argomento di cui sopra è una cosa seria da cui dipende la vita dell'utilizzatore vogliamo prestare attenzione e rivolgerci per la formazione a dei professionisti veri invece che a degli improvvisati? Viene difficoltoso comprendere che per professionista s'intende uno che fa questo di mestiere?
CO2 BOMBOLETTA LIFE JACKET
CO2 Cartuccia
Quando chiedete che bomboletta di CO2 dovete comprare per riarmare il LifeJacket o se potete fare a meno delle guarnizioni dovreste facilmente comprendere che il corso che avete seguito era inadeguato ma dovreste anche pensare che rivolgervi a dei cialtroni mette a rischio la vostra vita il giorno in cui vi capiterà di dover usare realmente quelle competenze che dovreste avere.
Le istruzioni e le etichette fornite a corredo del prodotto, parimenti, non sono da cestinare come qualcuno normalmente fa ma sono intese per informare adeguatamente chi deve usare il dispositivo.
La denominazione di Life jacket si compone di 2 paroline: life=vita e jacket=giubbetto ed è quell'affare che quando chi lo indossa cade in mezzo al mare e, magari, ha battuto con la testa da qualche parte ed è rintronato lo tiene a galleggiare come una paperella esperta in superficie mentre qualcuno arriverà, si spera, a recuperarlo prima possibile. 
Le condizioni del mare in cui si opera (e l'equipaggiamento che si indossa) fanno poi scegliere la spinta in Newton adatta alle situazioni. 
Se per caso la variante di LifeJacket che utilizzate fosse corredata di quel tubino in gomma per gonfiarlo a bocca, quando lo sgonfiate per riarmare l'eventuale cartuccia di CO2 utilizzata non aspirate da quel tubicino per fare prima perché poi vi gira la testa (la CO2 non va respirata).

0 commenti:

Posta un commento

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo il tempo rispondo.

SPORT DIVING | TECHNICAL DIVING | COMMERCIAL DIVING | MILITARY DIVING | SCUBA DIVING | REBREATHER DIVING | CORSI SUB | ATTREZZATURA SUBACQUEA | SEARCH AND RESCUE | MEDICINA SUB | SCUBA WELLNESS | PESCASUB | OTS | TOP UP

Post in evidenza

Tabelle US NAVY Standard - "Il concetto di standard" di Fabrizio Pirrello

Concetto di Tabella Standard E' bene rammentare che le tabelle di decompressione sono definite standard. Comprendiamo bene cosa s...