Breaking News
Loading...
venerdì 18 novembre 2016

arbalete in legno giava realizzati da gianfranco vacca
Gianfranco Vacca - Arbalete GIAVA
Intervistato da Fabrizio Pirrello

In questo articolo parliamo di come nascono gli ormai famosi arbalete in legno artigianali a marchio GIAVA

Poiché dietro ogni azienda che realizza oggetti esclusivi c'è sempre un'idea innovativa cercheremo di scoprirla attraverso un'intervista al costruttore. 

Gianfranco Vacca nasce a Carloforte il 15 Marzo 1948, isola all'estremo sud della Sardegna. In giovane età insieme ai genitori vive in Kenia. All'età di 16 anni rientra a Carloforte ed inizia la sua vita lavorativa da metalmeccanico turnista. Nel tempo libero si dedica alla pesca subacquea con sempre maggiore impegno. Nel 1992 Gianfranco apre il suo primo negozio di pesca e successivamente altri due punti vendita ed un diving maturando una notevole esperienza nelle attività subacquee. Nel 1995 rileva un grosso FAI DA TE e nel laboratorio, dopo la chiusura al pubblico, progetta e costruisce i primi fucili in legno con le feritoie che subito riscuotono un buon successo, la serie MASAI ed il DIMONIUS
Attualmente Gianfranco si dedica alla costruzione degli arbalete GIAVA ed alla pescasub. Il marchio GIAVA è appunto l'acronimo di Gianfranco Vacca. 

arbalete in legno giava masai
Arbalete in legno GIAVA
Abbiamo chiesto a Gianfranco come sia nata l'idea di realizzare un suo arbalete e questa la sua risposta "se noi facciamo una panoramica dei fucili artigianali in vendita vedremo che sono tutti molto simili, di dimensioni notevoli e conformati ad osso di seppia".  La conformazione ad osso di seppia viene adottata per migliorare il brandeggio laterale anche se penalizza il brandeggio verticale che è altrettanto importante dal momento che i pesci possono arrivare da tutte le direzioni. Le dimensioni, spesso esagerate, ci spiega Gianfranco spesso  nascondono una carenza progettuale che porta ad un sovradimensionamento del fucile con tutte le problematiche che ne derivano: il fucile dovrà essere imbottito di piombo per bilanciarlo data la forte spinta di galleggiamento e sarà comunque poco gestibile in condizioni di mare mosso o forte corrente.   
      
arbalete in legno giava masai
Arbalete in legno GIAVA
L'idea ispiratrice degli arbalete in legno GIAVA è la realizzazione di una serie di fucili precisi, potenti e dal brandeggio straordinario (requisito indispensabile per la cattura di prede sempre più difficili e sfuggenti). 
Per queste motivazioni progettuali i fucili GIAVA si distinguono immediatamente da qualsiasi altro fucile in commercio, grazie alla costruzione di  un fusto  finestrato per un ottimale brandeggio.

arbalete in legno giava masai
Arbalete GIAVA serie MASAI - Fusto finestrato
A questo si unisce una finitura attenta alla cura del particolare il che rende il prodotto non solo uno strumento di pesca ma un oggetto bello e dal design ricercato. Non possiamo che concordare che gli arbalete GIAVA siano degli oggetti non solo performanti ma anche eccezionalmente belli come tradizione del miglior made in Italy.

0 commenti:

Posta un commento

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo il tempo rispondo.